Formazione per educatori

“Ciò che l’insegnante è, è più importante di ciò che insegna” – Kierkegaard

Il 4 maggio ho tenuto il webinar gratuito intitolato

Educare attraverso il corpo – l’approccio del Body-Mind Centering® in ambito evolutivo

e organizzato da Percorsi formativi 0-6 insieme ad una collega IDME.

Per visionarlo clicca qui. Durata di circa 1 ora.

Abbiamo introdotto l’approccio a moltissimi educatori, genitori e altri professionisti del settore che ci hanno seguito con attenzione. Siamo davvero felici di poter diffondere questo approccio sempre di più.

I sensi a sostegno della motricità secondo il Body-Mind Centering®

25 maggio, ore 9 – 13.

una collaborazione con Percorsi formativi 06® di Silvia Iaccarino, agenzia di formazione che si occupa principalmente di proporre in tutta Italia corsi per educatrici, insegnanti e chiunque studia o lavora nell’ambito educativo per bambini 0-6 anni.

Perché lavorare sui sensi?

I sensi sono alla base dei processi di percezione e di conoscenza di sè. Ci portano a scoprire il mondo che ci circonda, ci permettono di relazionarci all’ambiente e di definire i confini tra noi e gli altri.  Sono fondamentali per i processi cognitivi ed emotivi attraverso i quali il nostro cervello integra le informazioni trasformandole in pensieri, azioni e memorie.

All’inizio i nostri sensi esistono solo come potenziale. Già in utero, in risposta a stimoli ed esperienze, iniziano a svilupparsi e, insieme al movimento, danno avvio a un processo dinamico di formazione dello schema corporeo.

Il Body-Mind Centering®pone l’attenzione ai processi che partono dall’ascolto del corpo in dialogo con la mente. Questo percorso di apprendimento basato sull’esperienza diretta del corpo e la presa di consapevolezza si chiama “embodiment”, un concetto basilare per il BMC®e l’educazione somatica, all’interno della quale questo approccio si colloca.

Il BMC®si basa su fondamenti di anatomia, fisiologia, psicologia e sulla conoscenza dello sviluppo del movimento dal concepimento ai primi anni di vita.Attraverso l’educazione del movimento e la riorganizzazione degli schemi neuromotori di base facilita l’interazione mente-corpo e l’integrazione psicofisica.

In questo seminario si lavorerà in modo teorico ed esperienziale per raggiungere i seguenti obiettivi:

  • Comprendere l’importanza di fare esperienza diretta di ciò che vive il bambino nelle prime fasi del suo percorso evolutivo
  • Facilitare una maggior conoscenza delle funzioni degli organi di senso e dei meccanismi della percezione
  • Esplorare e osservare come avviene l’organizzazione e integrazione di diverse esperienze sensoriali
  • Imparare a riconoscere la predilezione dei sensi che sostengono i diversi stili di apprendimento
  • Comprendere la relazione e la modulazione tra stimolo sensoriale e risposta motoria
  • Individuare le buone pratiche che facilitano l’esplorazione autonoma del movimento e una maggiore integrazione psicosomatica.

Il 25 maggio il corso sarà ONLINE.

I corsi in loco potranno essere svolti in tutta Italia, isole comprese.

Metodologia

Il corso prevede l’alternanza di momenti frontali, in movimento e di discussione in gruppo; visione di foto e video.

Durata

Il webinar online prevede un totale di 4 ore.

Il corso in loco prevede un totale di 7 ore.

A fine corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione

Docenti: Angelica Costa e Marcella Fanzaga

Per maggiori informazioni contatta Percorsi formativi 06.